COMUNITA' EUROPEA FA ASSUMERE 18 PERSONE DOWN IN STRUTTURE TURISTICHE DI SPAGNA(15), PORTOGALLO(2) E ITALIA SOLO 1

Venerdì, 16 Giugno, 2017

L'Europa sta contribuendo in modo sostanziale al TURISMO PERTTUTTI, lo fa finanziando progetti e dando direttive alle aziende per andare in questa direzione, purtroppo particolarmente in Italia, queste opportunità non vengono prese in considerazione, non solo, si lasciano opportunità di contributi in denaro a fondo perduto.

Ecco che presentiamo un importante progetto europeo "On my own at work (OMO)", dedicato all'inclusione lavorativa delle persone con disabilità intellettiva nell'ambito turistico, si è concluso con 98 tirocini svolti e 18 assunzioni.

E' stata presentata in contemporanea a Roma, Saragozza e Lisbona la rete Valueable, che riunisce hotel e ristoranti che scommettono sull'inserimento lavorativo di persone con sindrome di Down. Mentre il Gruppo LVMH invita i suoi dipendenti a fare volontariato in AIPD e AGPD. 

Il livello Bronze certifica l’aver messo in atto misure volte alla non discriminazione e inclusione di persone con disabilità intellettiva, di formazione del proprio personale e l’accoglienza di almeno un tirocinio. Il livello Silver richiede un ulteriore impegno dell’azienda: l’assunzione di almeno un lavoratore con disabilità intellettive. Il livello Golden invece va a chi, oltre ad aver realizzato gli impegni dei livelli precedenti, fa anche da ambasciatore del marchio.

Sono questi i colori del marchio Valueable, la neonata rete degli alberghi e ristoranti che credono nell’inserimento lavorativo delle persone con disabilità intellettiva.  

Paola Vulterini è la responsabile del progetto "On my own at work" per AIPD, ricorda che in Italia sono circa 40.000 le persone con Sindrome di Down: il 60% sono adulti, ma solo il 12-13% lavora.

Valueable è il punto di arrivo del progetto europeo triennale "On my own at work (OMO)", dedicato all'inclusione lavorativa delle persone con disabilità intellettiva ed è stata presentata ieri in contemporanea a Roma, Saragozza e Lisbona. I tirocinanti che durante il progetto triennale hanno lavorato in imprese del mondo ristorazione e ospitalità sono stati 95: 18 di essi sono stati già assunti (15 in Spagna, 2 in Portogallo e uno soltanto in Italia), 39 sono state le agenzie formative coinvolte, 80 gli hotel e le aziende di ristorazione che hanno partecipato alla rete.

Il catalogo degli hotel Valueable sarà presto disponibile sul web: ieri sono stati consegnati due marchi bronzo e due d'argento a quattro nuove imprese. Si tratta dell’Hotel Melià di Milano e all'AssurdRistoPub di Potenza (argento, che attesta un’assunzione in essere di una persona con sindrome di Down), mentre i due bronzi sono stati consegnati al ristorante Baccalà Divino e al bar Pacinotti, due imprese di Venezia che hanno iniziato un percorso con un tirocinante ciascuno.

Pensate che un turismo accessibile in Europa, secondo la Comunità Europea, può alimentare un mercato di 800 MILIARDI di euro e 4 MILIONI DI  NUOVI POSTI DI LAVORO. L'Italia ne potrebbe avere un fetta tra le più grandi con 64 MILIARDI e 500 posti di lavoro, è tra gli Stati che rispondono di meno.